AMSTERDAM

  1. DECADENZA DEL QUARTIERE DE WALLEN?

Il quartiere De Wallen dal 2000 ad oggi ha subìto una parziale decadenza. A determinarla sono state le politiche delle autorità olandesi da un lato e i comportamenti di diverse sex workers dall’altro. La prima cosa che si può notare è come le ragazze olandesi, per i motivi già esposti, siano quasi scomparse dalle vetrine. Molte prediligevano la fascia oraria pomeridiana, che meglio si adattava alla loro vita personale e familiare. Con loro sono diminuiti anche i clienti olandesi; la politica portata avanti dalle autorità, che dipingono il quartiere, del tutto impropriamente, come un luogo oggetto di attività criminali, dissuadendo la gente del posto dal frequentarlo, contribuisce a tenerli lontani da De Wallen.  Le offerte su Internet hanno inoltre dirottato molti clienti su altre opzioni, rispetto alle stanze-vetrina: escort ma anche offerte di sesso libero nelle vicinanze. Alcune ragazze in De Wallen soffrono, più che in passato, la concorrenza dei, pur ridotti, coffee-shops; notano come tra i giovani turisti con pochi soldi molti si trovino a scegliere tra canne a 3 euro e sesso a 50 e optino per le prime, rinunciando quindi a “visitare” le vetrine. CONTINUA A LEGGERE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.